specialisti nella produzione di impianti per fluidi supercritici.

Smaller Default Larger

Nel 2007 nasce il primo impianto multipurpose, composto da tre cicli base: estrazione, frazionamento e pastorizzazione. Viene prodotto in due taglie: 1 litro e 5 litri. Questa genere di impianto è il primo in assoluto prodotto in Europa e vanta, nella versione 5.00, di un estrattore da 5 litri, una colonna di frazionamento da 4,5 metri ed un pastorizzatore a ciclo continuo da 1,2 litri. Questo impianto viene prodotto esclusivamente nei nostri laboratori. Viene generalmente fornito con PLC e software di controllo “Gerico”. Le chiusure sono del tipo “Rapido” senza dadi e bulloni e sono certificabili fino a 600 bar. Gli scambiatori di calore sono del tipo tubo-in-tubo, così come il condensatore e l’evaporatore. 

Descrizione

Lo schema a blocchi dell’impianto polivalente Separeco SFE/SFF/SFP è visibile nella figura. Il ciclo SFE è composto dall’estrattore E1 per matrici solide e da due separatori, S1 ed S2. In questo ciclo sono attive la pompa volumetrica PCO2 per la CO2 liquida e la pompa Pco-solvent per il co-solvente. La miscelazione avviene prima dell’estrattore. La pressione di processo è controllata dalla valvola a membrana MV1 pilotata dal PLC. La separazione avviene nei due separatori in serie. Il ciclo SFF è composto da una torre di frazionamento T1 collegata alla pompa CO2 ed alla pompa Pliquid. Questa pompa invia il liquido da frazionare all’interno della torre. La pressione di processo è controllata dalla valvola a membrana MVpilotata dal PLC. Il ciclo SFP è composto da un reattore di pastorizzazione collegato alla pompa PCOed alla pompa Pliquid attraverso il mixer M statico . La camicia termostatica mantiene la temperatura di processo fra 35° e 45° C. La pressione di processo è controllata dalla valvola a membrana MV2 pilotata dal PLC. L’impianto è connesso ad un chiller ed a un boiler, entrambi controllati dal PLC. Tre misuratori massici ad effetto di Coriolis inviano i dati al PLC per il controllo della portata.

Schema a blocchi impianto multipurposeIl PLC è supervisionato da un programma su PC chiamato “Gerico”. Con “Gerico” è possibile memorizzare i dati e stampare i grafici di ogni singolo controllo. Il PLC pilota le valvole elettriche, le valvole a membrana, la portata delle pompe e visualizza sullo schermo del PC la temperatura, la pressione, la portata, e la lista  allarmi di ogni singolo componete strategici dell’impianto. Tutti i segnali di allarme sono visualizzati e  memorizzati dal software.

JoomBall - Cookies