specialisti nella produzione di impianti per fluidi supercritici.

Smaller Default Larger
              Impianto da 1 litro

Separeco ha deciso di realizzare impianti per la ricerca non inferiori al litro. Questa politica nasce dalla decennale esperienza maturata nell’ingegnerizzazione e messa a punto di processi con CO2 allo stato supercritico. I motivi di questa scelta si possono così riassumere:

  • La percentuale di principio attivo da estrarre è spesso inferiore al 10% sul peso secco. Considerando che le farine hanno un indice di riempimento del cestello che oscilla attorno a 0,5, si deduce che con estrattore da 100 o 200 ml si posso ottenere poche gocce di estratto, spesso insufficienti per condurre analisi complete.
  • Le cinetiche di estrazione non sono generalmente scalabili per volumi inferiori ad 1 litro.
  • Negli impianti con estrattore inferiore al litro non viene fornito il condensatore di CO2. Questo significa che la CO2 non  viene recuperata ma perduta durante il ciclo. Nei nostri impianti la CO2 viene totalmente ricircolata durante il ciclo.
  • Negli impianti con estrattore inferiore al litro è difficile realizzare estrazioni in con H2O ad alta pressione per sostanze polari.
  • Le pompe sono così piccole che è impensabile poter alimentare una torre di frazionamento.

Nei nostri impianti di ricerca il volume lordo dell’estrattore è di circa 1000 ml, mentre il cestello che contiene la matrice da trattare ha un volume utile totale di circa 800 ml. Le chiusure sono del tipo "Rapido" senza dadi e bulloni. L’impianto Separeco per la ricerca modello SCF100 ha dimensioni molto contenute, 120 cm x 140 cm. Ha un consumo di energia limitato e bassi amperaggi, grazie all’uso di apparecchiatura elettriche trifase. E’ fornibile in varie versioni, da quelle manuali a quelle assistite da PLC e supervisionate da PC con controllo totale del processo e generazione di grafici a video. Il modello SCF100 è così configurabile:

  • SCF1.00 serie 1, estrazione
  • SCF1.00 serie 2, estrazione1 e frazionamento
  • SCF1.00 serie 3, estrazione1 e pastorizzazione
  • SCF1.00 serie 4, estrazione1, frazionamento e pastorizzazione
  • SCF1.00 serie 5, estrazione1, frazionamento, pastorizzazione e micronizzazione.
  • SCF1.00 seria 9, configurabile a richiesta

Nota 1: disponibile con stadio estrazione con acqua supercompressa o/e con  alimentazione co-solvente

Tutti gli impianti possono essere forniti in tre differenti versioni:

  • MP: con pompe a doppia membrana in PTFE (max 380 bar)
  • HP: con pompe a membrana metallica (max 500 bar)
  • UP: con pompe a doppia membrana metallica (max 680 bar)

Ogni modello può essere scelto manuale o assistito da PLC e da PC con software di controllo Gerico, capace di produrre anche grafici temporali relativi ad ogni variabile di processo. Inoltre è possibile configurare la pressione di esercizio da 300 bar a 600 bar.L’investimento iniziale non viene mai perduto: i nostri impianto sono scalabili! E’ sempre possibile applicare un upgrade dalla serie 1 alla serie 2 e così via fino alla serie 5. Separeco pone la massima attenzione nella scelta dei componenti per la realizzazione dei propri impianti, utilizzando componenti delle migliori marche sul mercato. Acciaio INOX per lo skid, valvole Autoclave Engineers, pompe a membrana Lewa,  raccordi Swagelok ad alta pressione, valvole pneumatiche Parker. Tutti nostri impianti vengono realizzati secondo le normative europee PED (Pressure Equipment Directive) , marchiati CE e dotati di tutte le certificazioni relative.

JoomBall - Cookies